IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Impianti fotovoltaici EcoMetal Impianto fotovoltaico 2

Eco Metal è specializzata nell’installazione di impianti fotovoltaici con la migliore tecnologia disponibile sul mercato

Oggigiorno l’installazione di impianti fotovoltaici è una realtà assai diffusa come forma di investimento, per creare una nuova fonte di reddito e accrescere l’immagine della propria azienda.

I vantaggi, grazie agli incentivi statali, sono ancora maggiori quando si elimina la copertura in amianto da un edificio e si installa un impianto fotovoltaico.

I nostri tecnici saranno in grado di consigliarvi sul tipo di installazione più idonea alle vostre esigenze. (Pannelli monocristallino, pannelli policristallino, pannelli silice amorfo ecc. )

I servizi offerti comprendono:

  • Studio approfondito di fattibilità con calcolo economico del rendimento negli anni.
  • Pratiche per l’ottenimento degli incentivi statali.
  • Consulenza globale.

Perché installare un impianto fotovoltaico?

La motivazione della scelta di produrre energia elettrica pulita attraverso l’installazione di un impianto fotovoltaico è riconducibile a considerazioni di natura economica ed ambientale. L’installazione di un impianto fotovoltaico permette infatti di rendere autonoma la vostra abitazione nella produzione di corrente elettrica nelle ore diurne e di divenire indipendente dall’acquisto di combustibile da altri paesi o, per lo meno, di diminuire la quantità delle importazioni. 

Sfruttare l’energia del sole per la produzione di corrente elettrica necessaria per un’abitazione o un edificio è una scelta consapevole nel rispetto e nella salvaguardia dell’ambiente. Installando un impianto fotovoltaico si diventa un piccolo o grande produttore di corrente elettrica da fonti rinnovabili e anche nel momento in cui non è presente la luce del sole, si avrà il vantaggio di poter utilizzare l’energia dalla rete locale a una tariffa notturna con costo inferiore.

Quale tipologia di fotovoltaico scegliere?

Quasi il 90% dei pannelli fotovoltaici del mondo si basa su qualche variazione di silicio cristallino. La differenza principale di queste celle solari è la purezza del silicio. Le molecole di silicio sono disposte in un modo specifico per migliorare la conversione della luce solare a energia elettrica (effetto fotovoltaico). Come regola, la purezza e l’efficienza vanno di pari passo, ma i processi utilizzati per aumentare la purezza del silicio sono costosi. Il silicio cristallino è utilizzato oggi nelle celle mono e policristalline. La differenza? Non c’è una tipologia migliore o peggiore dell’altra ma ci sono alcune differenze tra le due.

I moduli fotovoltaici monocristallini si riconoscono per la loro colorazione blu scura, quasi nera. Le celle hanno i bordi smussati e sono costituiti da cristalli di silicio monocristallino, tutti orientati nella stessa direzione. Questo fa sì che la produzione di energia sia maggiore in presenza di luce perpendicolare. Sono generalmente più efficienti: hanno cioè bisogno di una superficie inferiore rispetto ai moduli policristallini per generare lo stesso quantitativo di energia.

Mentre la produzione dei moduli in silicio policristallino, o multicristallino, è meno costosa di quella dei moduli monocristallini e questo si riflette anche sul prezzo finale. Le celle sono di colore blu cangiante, costituite da cristalli di silicio orientati in modo casuale. Questo fa sì che abbiano un’efficienza inferiore se colpite perpendicolarmente dai raggi del sole. Tuttavia questa pecca rappresenta anche la loro peculiarità: riescono a sfruttare meglio la luce del sole durante l’arco della giornata.

Va detto infine che il rendimento di un impianto non dipende soltanto dall’efficienza del pannello ma anche dagli altri elementi come ad esempio:

  • orientamento dell’impianto, quello ideale è a Sud
  • inclinazione della falda su cui verrà installato l’impianto, quella ideale è di circa il 35%
  • efficienza dell’inverter (che trasformando la corrente da continua ad alternata ha fisiologicamente delle perdite)
  • temperatura dei pannelli: se il pannello si surriscalda (può accadere in estate) l’efficienza diminuisce
  • eventuali ombreggiature che possono ridurre l’efficienza dell’impianto

E più in generale i criteri per scegliere un pannello fotovoltaico sono:

  • la sua potenza (un pannello può avere una potenza che va dai 320 ai 400 W)
  • le garanzie sul prodotto e la produzione (sul prodotto può essere di 12/25 anni, sulla produzione di solito è sempre 25 anni)
  • la tecnologia utilizzata: alcuni pannelli (ad esempio Sunpower) hanno tecnologie migliori ma anche costi più alti

La cosa importante da tenere presente è che non si deve scegliere il prodotto esclusivamente in base al prezzo scegliendo quello che costa di meno o il prodotto che costa di più pensando che sia il migliore di tutti. Non bisogna scegliere necessariamente il prodotto migliore di tutti ma quello più adatto alle proprie esigenze.

Quanto si risparmia con il fotovoltaico

Prima di parlare di quanto si risparmia con il fotovoltaico, bisogna aver chiaro come si risparmia. Le vie per risparmiare sulla bolletta sono due:

  1. L’autoconsumo. Se consumi direttamente l’energia che produci con i pannelli fotovoltaici, usi meno elettricità fornita dal GSE, abbassando il costo della bolletta. Nei casi più virtuosi, quelli dell’autoconsumo totale, la bolletta può addirittura arrivare a 0. 
  2. Lo Scambio sul Posto. Con lo SSP (Scambio sul Posto) vendi al GSE (Gestore dei servizi energetici) una parte dell’energia che hai prodotto ma non hai consumato, quindi non risparmi direttamente, ma usufruisci di un conguaglio positivo.

E poi ci sono altri fattori come le abitudini di consumo e, quindi, gli orari in cui viene utilizzata di più l’energia elettrica; l’investimento iniziale, la dimensione dell’impianto e la sua collocazione. Chiaramente, compresa la qualità dei pannelli. Questi li possiamo definire fattori soggettivi

Poi ci sono quelli oggettivi. Ad esempio bisogna valutare la dimensione dell’impianto con accumulo, la sua collocazione e la qualità dei pannelli. Diciamo che il rientro dell’investimento iniziale si ha in media entro 6-7 anni. In base anche alla potenza dell’impianto fotovoltaico, 3 o 6 kW.

CONTATTACI

– P.IVA 13236430156
– Iscrizione all’albo nazionale Gestori Ambientali Cat. 4,5,8,10A e 10B
– Iscrizione SOA CAT. OG 12

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.

VUOI UN PREVENTIVO SU MISURA?
COMPILA IL FORM QUI SOTTO

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web illustrati nella Privacy Policy
    Le tue informazioni personali non saranno condivise con terzi.