Cos'è l'amianto

Slider 1 Eco Metal Milano Amianto slider 2 Amianto slider 3

Una domanda spesso ricorrente quando si parla di smaltimento dell’amianto e non per niente scontata. Ma che cos’è l’amianto?

L’amianto è una sostanza di natura minerale a base di silicio, in grado di formare fibre molto flessibili resistenti al calore e chimicamente inerti. Si ottiene a seguito di un’attività estrattiva, e il suo nome deriva dalla parola Asbesto che tradotto significa “Che non si spegne mai”. È stato così largamente usato in passato per le sue eccezionali proprietà di resistenza al fuoco, di isolamento termico ed elettrico, per la facilità di lavorazione (struttura fibrosa), di resistenza agli acidi ed alla trazione, è facilmente mescolabile ad altre sostanze (cemento), dotato di capacità fonoassorbenti e per ultimo ma non trascurabile l’aspetto che aveva un basso costo.

Utilizzo dell’amianto nell’edilizia e i pericoli

Considerate queste caratteristiche, ha trovato largo utilizzo nei campi dell’Edilizia, dell’Industria e dei Trasporti, sotto forma di innumerevoli manufatti .
In edilizia l’amianto è utilizzato principalmente per la protezione dal fuoco, per la coibentazione termica, acustica e come rinforzo per il cemento dei fabbricati.

In generale l’amianto si può trovare principalmente nei materiali che rivestono superfici applicati a spruzzo (fioccati), nei rivestimenti isolanti di tubi e caldaie, e nei manufatti prefabbricati (amianto cemento).

La presenza di materiali contenenti amianto in un edificio non comporta un pericolo per la salute degli abitanti. I rischi per la salute dipendono, infatti, dalla probabilità che il materiale rilasci nell’aria fibre di amianto che possono essere inalate dagli individui.

Se il materiale è in buone condizioni e non è manomesso, è estremamente improbabile che esista un pericolo apprezzabile di rilascio di fibre di amianto.

Se, invece, il materiale è danneggiato, in cattive condizioni o molto friabile o soggetto ad interventi di manutenzione esiste il rischio potenziale di rilascio di fibre pericolose per la salute a causa delle correnti d’aria, della movimentazione delle persone, delle macchine e della vibrazione degli edifici.

Perché l’amianto è dannoso e deve essere smaltito

Amianto dannoso e smaltimento

Nel 1992, l’Italia è diventata il primo paese europeo ad introdurre il bando completo dell’amianto. Tale materiale viene pertanto oggi rimosso e smaltito con particolari precauzioni. E’ ormai certo che il rischio d’esposizione, non interessa solamente i lavoratori che operano su materiali contenenti amianto, ma anche tutte quelle persone che risiedono o frequentano ambienti in cui è presente amianto sotto forma di manufatti.

Come detto infatti la potenziale pericolosità dei materiali di amianto dipende dall’eventualità che siano rilasciate fibre aero disperse nell’ambiente che possono essere inalate dagli occupanti. Il criterio più importante da valutare in tal senso è rappresentato dalla friabilità dei materiali. I materiali friabili possono liberare fibre spontaneamente per la scarsa coesione interna (soprattutto se sottoposti a fattori di deterioramento quali vibrazioni, correnti d’aria, infiltrazioni d’acqua) e possono essere facilmente danneggiati nel corso d’interventi di manutenzione o da parte degli occupanti dell’edificio, se sono collocati in aree accessibili.

I materiali più pericolosi sono ovviamente quelli contenenti amianto friabile, il cemento-amianto (o Eternit) ha una pericolosità molto inferiore dato che le fibre al suo interno sono presenti in misura dal 10% al 15%, rispetto ai materiali friabili che possono arrivare anche al 100% di presenza di fibre. La sua pericolosità è comunque legata allo stato di conservazione.

CONTATTACI

– P.IVA 13236430156
– Iscrizione all’albo nazionale Gestori Ambientali Cat. 4,5,8,10A e 10B
– Iscrizione SOA CAT. OG 12

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookie tecnici necessari: %s.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Privacy Preferences
When you visit our website, it may store information through your browser from specific services, usually in form of cookies. Here you can change your privacy preferences. Please note that blocking some types of cookies may impact your experience on our website and the services we offer.

VUOI UN PREVENTIVO SU MISURA?
COMPILA IL FORM QUI SOTTO

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da parte di questo sito web illustrati nella Privacy Policy
    Le tue informazioni personali non saranno condivise con terzi.